Kiev, Via P.Kalnyshevskogo 7A, da lunedì a venerdì 9:00-18:00 sab-dom - operativo e di laboratorio

IVF (fecondazione in vitro)

La fase più importante nella fecondazione in vitro è una diagnosi corretta. Solo una diagnosi corretta permette di eseguire un trattamento efficace. Occorre sottolineare che non riusciamo a spiegare le cause dei disordini con fertilità solo nei 15% dei casi. In più di 70% dei casi, registriamo i disordini complessi di fertilità.

SCELTA DEL PROTOCOLLO

Uno standard d’oro dei protocolli è il lungo protocollo medio-luteale. Nella maggioranza dei casi noi seguiamo questo protocollo. In realtà, la nostra esperienza comprende una vasta gamma di scelta dei protocolli di trattamento che facciamo in ogni singolo caso.
 

INIZIO DEL PROTOCOLLO

Di solito l'inizio del protocollo cade nel mezzo della fase luteale. A volte, se è registrata una formazione di cisti, iniziamo il protocollo a partire dal primo giorno del ciclo, anche se può essere avviato immediatamente dopo l'ovulazione.

STIMOLAZIONE DELLA CRESCITA DEL FOLLICOLO

Trattiamo sempre ogni caso nella maniera individuale. La nostra esperienza comprende una gamma intera di gonadotropine note e commercializzate in tutto il mondo.                                        

Seguendo le ultime tendenze e per ottenere dei risultati più efficaci, nella maggior parte dei casi nella nostra pratica usiamo gonadotropine urinarie altamente purificate, in alternativa possiamo usare anche altri medicinali disponibili.

I protocolli della iperstimolazione ovarica controllata (COH) sono molto diversi. La scelta del protocollo dipende dai vari casi e il corso di stimolazione dipende da una specifica risposta ovarica alla COH.

QUANDO VENGONO SOMMINISTRATE LE GONADOTROPINE CHORIONICHE DURANTE IL PROGRAMMA IVF?

Le gonadotropine chorioniche vengono somministrate se si osservano i segni ecografici della maturità del follicolo, un diametro di 16 mm

ASPIRAZIONE DEGLI OVOCITI

Il prelievo dell’ovolo nei cicli di iperstimolazione ovarica controllata (COH) ed induzione dell'ovulazione, non è tecnicamente diversa dalla procedura nei cicli spontanei. In effetti, l’iperstimolazione controllata viene eseguita per ottenere più ovociti ai fini di un risultato migliore di INF.

La prima aspirazione degli ovociti nella storia è stata eseguita sotto il controllo laparoscopico. Con l'evoluzione delle tecniche ecografiche, è stato sviluppato un metodo standard di aspirazione degli ovociti sotto il controllo ecografico. Prima l'aspirazione è stata eseguita tramite un accesso transaddominale con la vescica piena, in modo che l'ago passava attraverso le pareti della vescica e i suoi contenuti. Con lo sviluppo della tecnica di ecografia transvaginale, l'aspirazione viene effettuata tramite accesso transvaginale attraverso fornici laterali della vagina.

I requisiti tecnici per l’aspirazione degli ovociti sono i seguenti: l'ago deve avere un calibro adeguato, con un diametro interno di circa 1 mm, che permette di eseguire una puntura da un lato con una bassa probabilità di un trauma di vasi parametriali, e dall'altro con una bassa probabilità di danneggiare gli ovociti. Il requisito più importante per l’aspirazione degli ovociti è una preclusione rigorosa di contatto degli ovociti con le sostanze tossiche. L'ago è collegato con un dispositivo per la raccolta di liquido follicolare in provette speciali in plastica con proprietà citotossiche minime. La pressione negativa è creata da una pompa automatica o una siringa collegata da 20 ml.

L’aspirazione degli ovociti con una siringa, ad eccezione di alcuni inconvenienti (frequenti cambi di siringhe durante l'aspirazione), ha una serie di vantaggi evidenti: la possibilità di irrigazione della cavità dei follicoli per l'aspirazione più accurata, soprattutto se ci sono solo alcuni follicoli maturi o se il programma di IVF viene effettuata nel ciclo spontaneo.

FASE EMBRIOLOGICA DEL CICLO IVF

E’ la fase più importante dell’assistenza per le coppie per affrontare i problemi di infertilità. Abbiamo prestato la massima attenzione alla nostra parte embrionale. Le attrezzature e le tecniche uniche ci permettono di raggiungere il successo nella maggioranza dei casi.

Siamo orgogliosi delle nostre capacità embriologici. Noi viviamo per questo.

Ecco una fotografia di un embrione ideale dopo un trattamento unico enzimatico.

TRASFERIMENTO DELL’EMBRIONE

Il trasferimento degli embrioni è la fase più importante di IVF, siccome proprio questa fase potrebbe essere fatale per tutti gli sforzi di raggiungere la gravidanza. E qui non importa il microscopio, l’incubatore o l’ambiente che c’è in laboratorio.

La nostra esperienza esclusiva ci permette di neutralizzare tutti i rischi di questa fase di IVF.

CONGELAMENTO DEGLI EMBRIONI RIMANENTI DOPO IL PROGRAMMA

Noi prestiamo la massima attenzione ai programmi di IVF e perciò abbiamo tutte possibilità per crioconservazione degli embrioni rimanenti. Ora è la pietra angolare dei programmi IVF.

Abbiamo delle possibilità per garantire i migliori risultati dei programmi di trasferimento degli embrioni scongelati.

Per fissare un appuntamento





Visita virtuale della clinica
Primo piano Secondo piano

Киев,
ул. П.Калнышевского 
7А (М. Майорова 7А),
секция 7 å

Пн-Пт с 9:00 до 18:00
Сб-Вс - операционная и лаборатория