Kiev, Via P.Kalnyshevskogo 7A, da lunedì a venerdì 9:00-18:00 sab-dom - operativo e di laboratorio

INDICAZIONI PER LE DONAZIONI DEGLI OVOCITI

All’inizio la maggior parte dei programmi di donazione degli ovociti sono stati effettuati per le donne con insufficienza ovarica prematura. Tuttavia, l'elevata percentuale di gravidanze ottenuta con donazione degli ovociti ha diffuso questo metodo.

Oggi si utilizza anche la donazione degli ovuli in altri gruppi di pazienti, soprattutto per le pazienti più anziane e con malattie genetiche.

Enciclopedia libera di Wikipedia ci dimostra un’età praticamente illimitata per la gravidanza con la donazione degli ovuli. E' assolutamente chiaro che la donazione degli ovociti è la tecnica più efficace per il raggiungimento di gravidanze nelle donne in perimenopausa. Ma l'accettazione della donazione di ovociti di età superiore ai 45-50 anni sta diventando controversa. Noi non abbiamo dogmi riguardanti il limite di età per la donazione degli ovociti in Ucraina, ma abbiamo bisogno di capire un età ragionevole in tutti i casi.

Parlando brevemente sulle indicazioni per la donazione di ovuli si potrebbe parlare di due gruppi indicativi:

Il primo

L'insufficienza ovarica prematura e la sindrome dell'ovaio resistente .. Quasi il 50% delle riceventi degli ovociti soffrono di insufficienza ovarica prematura dovuta a diversi motivi e la maggior parte di loro sono più giovani di 40 anni. Si stima che almeno 1-3% delle donne sperimenta una menopausa prematura a causa dell'insufficienza ovarica prematura. Questa condizione può essere presente nel 10-20% delle donne come amenorrea primaria e fino al 18% come secondaria. La diagnosi di insufficienza ovarica si basa sulla ricerca dei livelli sollevati dell’ormone follicolo-stimolante (FSH) sul livello realistico e diminuendo il livello ormonale antimulleriano sotto il livello ragionevole. In realtà, l'insufficienza ovarica prematura (pretermine) potrebbe essere causata da patologie come i disturbi autoimmuni, l'ipotiroidismo, il diabete e altre condizioni meno frequentemente associate, come tiroidite autoimmune e intestino infiammato, sindrome polighiandolare autoimmune, sindrome fragile X o rischio familiare che potrebbe essere controllato nel 13% con l’insufficienza ovarica prematura; più rare le sindromi ereditarie come Blepharophimosis e la ptosi o la sindrome di Perrault (sordità e bassa statura); una storia della malattia di Addison ed altri.

La sindrome dell'ovaio resistente è il tipo o la fase iniziale dell’insufficienza ovarica prematura. Questa sindrome è causata da una mancanza di sensibilità dei ricettori della gonadotropina, o da un difetto nel percorso di adenilato ciclasi, caratterizzato da amenorrea, dalle normali caratteristiche sessuali secondarie e dai livelli elevati di FSH e dell’ormone luteinizzante (LH).

Le malattie e le sindromi trasmissibili geneticamente. Le coppie con il rischio di malattie geneticamente trasmissibili che hanno bambini con malattie fatali o gravemente disabili, possono richiedere la donazione di ovociti. Anche se la diagnosi prenatale è disponibile per un maggior numero di queste condizioni, per alcune coppie l’interruzione di gravidanza è inaccettabile. I recenti progressi nella diagnosi genetica preimpianto (PGD) hanno permesso alle coppie di sottoporsi a IFV e di trasferire gli embrioni normali, selezionati da biopsia embrionale, ma l'elevato costo e la complessità della procedura per molti è un’ostacolo. Malattie legate al cromosoma X che includono l'emofilia A e B, e alcune varietà di malattie primarie di atrofie muscolari come la distrofia muscolare di Becker (recessiva e legata al cromosoma X ) e la distrofia muscolare di Duchenne (recessiva e legata al cromosoma X), si dovrebbe effettuare una consulenza genetica. La galattosemia è la carenza di transferasi, di solito è fatale entro 4 settimane di vita e richiede rigorosamente una dieta senza lattosio. I pazienti con galattosemia potrebbero avere difficoltà di apprendimento medio e potrebbero soffrire di infertilità. Pertanto i pazienti con galattosemia che richiedono il trattamento della fertilità possono optare per ovociti donati per evitare la trasmissione della galattosemia alla prole. La sindrome di Turner è caratterizzata da cromosoma XO di origine paterna o da mosaicismo (XO / XX) e il resto ha delezioni, anelli o isocromosomi. Sono i pazienti tipicamente presenti con una statura bassa, cubito valgo, basso quoziente di intelligenza (IQ) e amenorrea dovuta ai gonadi a striscia. Sono comuni i difetti cardiaci congeniti nella forma di coartazione aortica, valvola aortica bicuspida, difetto settale ventricolare e anomalie della radice aortica. Una piccola parte di pazienti, in particolare i mosaici e le varianti, può risultare fertile, ma l'insufficienza ovarica prematura è più comune in questo gruppo.

La donazione degli ovociti potrebbe essere un’opzione per tutti questi pazienti.

Il secondo gruppo a cui è indicata la donazione di ovuli, comprende i fallimenti ripetuti di IVF come: ripetuta scarsa risposta alla stimolazione della gonadotropina di superovulazione; il fallimento ripetuto del recupero degli ovociti; il fallimento ripetuto della fecondazione a causa della scarsa qualità degli ovociti; gli embrioni ripetuti di scarsa qualità; il fallimento ripetuto dell'impianto degli embrioni apparentemente normali.


Visita virtuale della clinica
Primo piano Secondo piano

Киев,
ул. П.Калнышевского 
7А (М. Майорова 7А),
секция 7 å

Пн-Пт с 9:00 до 18:00
Сб-Вс - операционная и лаборатория